SICILIA 2015

25 aprile 2015

Qualche giorno prima della partenza, il Giornale della Sicilia annunciava il nostro arrivo sull’isola con un titolo roboante : “Le due ruote dei Santi nella Valle dei Templi”. Ma non è finita qui, altri giornali locali ad Agrigento e a Catania, e diversi siti hanno dato grande risalto al nostro transito accompagnato da interviste al Presidente (Teo) e al Vicepresidente (Claudio).

66 bikers con una cinquantina di moto ed un Van d’appoggio sono partiti per scoprire la Sicilia, che ha sempre esercitato un certo fascino fin dalla notte dei tempi. Un’avvincente avventura di una settimana che ci ha fatto conoscere le straordinarie bellezze di quest’isola. Con il traghetto da Genova abbiamo raggiunto Palermo che ci ha accolto con le vie caotiche ed i magnifici palazzi, pur nella loro trascuratezza. L’indomani abbiamo intrapreso un percorso di 1.800 km che ci ha fatto toccare le località ed i luoghi più suggestivi: il borgo medioevale di Erice, Trapani, la Valle dei Templi ellenici, Taormina, i monti Nebrodi, Cefalù, …

Godersi uno straordinario tramonto alle Saline di Trapani, mosaico di scintillanti specchi d’acqua punteggiati da mulini a vento o pranzare in un tipico ristorante sul mare a Marzamemi, piccolo villaggio di pescatori, nell’assoluta tranquillità non hanno prezzo!!

E’ stato un susseguirsi di piacevoli ed unici eventi: il bagno nelle ancora fredde acque del mare a San Vito lo Capo, la visita alla Valle dei Templi di Agrigento, patrimonio dell’Unesco ed avvolta da un fascino magico, la lunga e ripida salita ad Erice, da cui si ammira una spettacolare vista a 360°, l’escursione sull’Etna, imponente vulcano ancora attivo e coperto di neve, la bellissima strada panoramica che da Bronte, attraverso boschi e vallate, curve e tornanti arriva a Cefalù …

Un pensiero particolare deve essere dedicato alla visita della sofisticata Taormina, dove abbiamo avuto il permesso di entrare con le moto in città, percorrendo corso Umberto I° e parcheggiando sul Belvedere. Un fatto unico ed esclusivo!! Un improvvisato spettacolo delle Santelle a ritmo di tarantella ha divertito tutti noi e i turisti di passaggio. Applausi e grandi risate!!

Abbiamo abbondantemente gustato la cucina siciliana ricca di sapori e di colori intensi. La cena con l’Etna Chapter resterà nei nostri ricordi per i 18 antipasti di mare gustati!! Melanzane, ricotta, pesce spada e sardine, pomodori ciliegini ed altro, sono solo alcuni ingredienti che hanno composto i menù gustati.

Un grazie particolare al Licata Chapter che ci ha accolto nella loro Club House, a Simona e a Santo che, fieri delle loro origini sicule, ci hanno assicurato una prestigiosa ed unica accoglienza a Taormina.

Un grazie a tutti i partecipanti vecchi e nuovi ed un caloroso arrivederci al simpatico gruppo del Ravenna Chapter.

E come al solito … un grande GRAZIE al Presidente Teo per l’impegno e l’entusiasmo speso per organizzare questo meraviglioso run.

Un sentito applauso da parte di tutti ed un brindisi dedicato dai Santi. In alto i calici e … oh oh oh oh … olé!!

Ciao amici, ciao amiche, al prossimo run !!

Vittoria Ferrari

La foto gallery