GIRO D’ITALIA 2013

1 maggio 2013

IL GIRO DITALIA IN 8 GIORNI

Un’altra indimenticabile avventura si è conclusa: i Santi hanno fatto il loro Italian Ride partendo da Brescia, raggiungendo Napoli, proseguendo fino a Reggio Calabria e a Catanzaro, risalendo la costa fino a Lecce, costeggiando il Salento ed infine rientrando lungo la costa adriatica.

Ecco quello che abbiamo incontrato…panorami mozzafiato, mare spettacolare,gente accogliente, campagna in un tripudio di colori, bianche case immacolate, nessun affollamento…

3800 km percorsi in 8 giorni, accompagnati da un caldo sole estivo, mentre nel Nord Italia la pioggia non lascia spazio alla tanto desiderata primavera!!

Siamo partiti in 18 amici con 14 moto affrontando un run impegnativo per le distanze percorse e lo sforzo richiesto, ma bellissimo per lo spirito di gruppo che si è creato e per le divertenti esperienze vissute.

Abbiamo affrontato circa 500 km di tornanti nei Parchi nazionali dell’ Aspromonte e della Sila incontrando laghi, pinete e boschi, abbiamo incrociato mandrie di mucche e greggi di pecore e capre libere di vagare sulla strada, abbiamo affrontato, tra mille peripezie, strade rovinate, dissestate e disseminate di buche mal ricoperte, abbiamoverificato lo stato d’avanzamento dei lavori dell’autostrada Salerno -Reggio Calabria in una successione di gallerie-viadotti-tratti a corsia unica-lavori che non vedranno mai la fine.

Un viaggio bellissimo durante il quale abbiamo vissuto momenti quasi surreali quando, fermi davanti al Santuario dedicato alla Madonna di Capo Colonna (Crotone) per riparare un guasto ad una moto, abbiamo dovuto obbligatoriamente sentire la Santa Messa in calabrese, con il rischio di diventare troppo Santi!!!

Con una piccola barca , abbiamo esplorato le numerose grotte carsiche di Santa Maria di Leuca a cui la fantasia e l’immaginazione dell’uomo hanno attribuito nomi alquanto singolari e ci siamo goduti il piacere di un rigenerante bagno nelle fresche acque cristalline dalle sfumature verde smeraldo e turchese là dove il mar Ionio si in contra con il mar Adriatico.

Cosa dire della compagnia? Tutte le persone sono state meravigliose, anche i nuovi si sono immediatamente adeguati allo spirito festaiolo del gruppo assicurando un grande contributo in risate e battute, e ricercando qualunque buona occasione per un brindisi tutti insieme.

Mai come in questo run, è stata posta grande attenzione alla cucina dove abbiamo provato le più note specialità calabre si e pugliesi: paccheri, salamelle piccanti, orecchiette, cime di rapa ed ogni tipo di pesce.

Rimarrà vivo per lungo tempo in tutti noi il ricordo della caldo benvenuto che ci hanno offerto i cugini del Degi, organizzando uno spuntino (si fa per dire!) nel mercato ittico di Bari a base di seppie arricciate, mozzarelle annodate, focaccia, birrauno spettacolo di gusti e di sapori!!

Grazie Teo per l’ottima organizzazione e grazie a tutti per averci regalato momenti indimenticabili! Alla prossima avventura!!

La foto gallery